D 1.2.5 - Comportamento umano in condizioni di sisma nel BE  ​​

D1.2.5.graphical_abstract.jpg

Abstract 

Comprendere e modellare il comportamento umano nell'emergenza sisma nell'ambiente costruito permette di valutare l'effettiva sicurezza delle persone in funzione delle relazioni con lo spazio architettonico, i danni ad esso causati dal terremoto, le altre persone che sono presenti in esso e il sistema di gestione dell'emergenza.

Partendo dall'analisi dello stato dell'arte sugli studi quantitativi e qualitativi del comportamento umano nell'evacuazione post sisma, questa attività ha premesso di proporre un database completo per la modellazione delle condizioni di emergenza, evidenziando le differenze tra risposta degli occupanti in indoor e in outdoor.

 

Le analisi qualitative permettono di tracciare, nel tempo e nello spazio, le modalità di azioni e scelta nell'esodo, mentre quelle qualitative indicano le grandezze fisiche (velocità, accelerazione, anche in funzione della densità di persone) da implementare nei futuri software di simulazione.

In questa ottica, i risultati rimarcano anche come l'analisi della sicurezza per il terremoto deve usare dati specifici anziché quelli per altri tipi di emergenza.