poliba.png

Il Politecnico di Bari, anche individuato come POLIBA, è un’istituzione pubblica che ha finalità quali il progresso culturale, scientifico e tecnologico mediante l’organizzazione della ricerca in campo scientifico e tecnologico, prioritariamente negli ambiti dell’Architettura e dell’Ingegneria, nonché l’elaborazione e il trasferimento delle conoscenze scientifiche e tecnologiche più avanzate, per lo sviluppo della società e del territorio.

Negli ultimi 5 anni il Politecnico di Bari ha sviluppato 20 progetti di ricerca finanziati dalla Comunità Europea (e.g., FP7 and INTERREG), 30 progetti con finanziamenti nazionali (e.g. MIUR) e 50 regionali (Regione Puglia).

Nell’ambito della presente proposta progettuale, la struttura del Politecnico coinvolta è il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica (DICATECh). Le sue funzioni attengono tanto all’attività di ricerca quanto al coordinamento dell’intera offerta formativa sino alla gestione del terzo livello (dottorato di ricerca).

 

Il dipartimento dispone di numerosi laboratori fra i quali il Laboratorio di Tecnologie Edilizie (mq 65) che svolge attività diagnostica nel recupero edilizio finalizzata alla qualificazione dei materiali degli elementi di fabbrica e del comportamento strutturale e ambientale degli edifici, alla progettazione degli interventi di recupero e restauro, nonché alla verifica e controllo degli interventi restaurativi.

 

All’interno del laboratorio operano direttamente 1 professore ordinario, 2 associati, 1 RTD-A, 5 assegnisti, 3 dottorandi, 1 tecnico C2. Il laboratorio dispone fra l’altro di numerose attrezzature per la diagnostica ed il monitoraggio.