D 4.2.4 - Metriche di resilienza per il BE basate sull’approccio comportamentale (in ottica multi-rischio)

D424.jpg

Abstract 

La valutazione della resilienza dell'ambiente costruito (Built Environmnet - BE) deve perseguire un approccio integrativo tra rischio singolo e multiplo, per promuovere e valutare olisticamente soluzioni di riduzione del rischio. Gli approcci B-based possono supportare questa azione offrendo valutazioni basate su simulazioni in grado di verificare gli effetti comportamentali di determinate circostanze sulla resilienza complessiva del BE, e misurando quindi la capacità del sistema di far fronte ai disastri.

Partendo da questo punto di vista, il presente deliverable propone una metrica per la resilienza del BE fondata sull'analisi comportamentale tramite simulazione, grazie al flusso di analisi dalle azioni del T4.1 al T4.2. I KPI definiti in D4.2.2 (relativi a SUODs) e D4.2.3 (relativi a SLODs) sono combinati in una metrica unica analizzando anche gli output di simulazione attraverso il modello sviluppato in D4.1.1. Ciascun KPI è stato normalizzato per essere confrontabile con gli altri in una scala da 0 a 1, ed è associato ad uno specifico peso mediante tecniche di valutazione controllata (es. Analytical Hierarchy Process), in funzione della sua rilevanza e in riferimento ai punti di vista applicativi (es. metriche riferite agli utenti finali, ai gestori della BE, ai soccorritori/forze dell'ordine). Le metriche possono quindi essere valutate attraverso un processo a 3 livelli per eseguire confronti: 1) per ciascuno dei KPI che compongono le metriche, in modo da rilevare i parametri più critici in uno specifico scenario di input, e le loro differenze nei diversi scenari; 2) per l'intera metrica, tra diversi scenari; 3) correlando l'andamento delle metriche a specifici parametri BE o variabili di input provenienti da diversi scenari (es.: secondo i descrittori del T3.2). La metrica può anche supportare quindi lo sviluppo di modelli di regressione per testare l'efficacia di diverse soluzioni sotto differenti livelli di applicazione, in correlazione alle azioni del D5.2.1 e del D5.2.2 in una prospettiva di tipologia di BE, e in D6.2.3 e D6. 2.5 in una prospettiva di specifica applicazione a un determinato BE caso studio.