D 2.1.2 - Caratterizzazione di casi reali di BE soggetti a SLOD​

Deliverable_D212_extended_abstract-on_te

Abstract 

L'inquinamento atmosferico e l'ondata di calore rappresentano i principali SLOD che colpiscono le città di medie e grandi dimensioni. La loro combinazione è molto comune durante la stagione estiva. Il calore e il sole sono due "ingredienti" che possono intensificare l'inquinamento a livello del suolo mescolandosi con i gas di protossido di azoto (provenienti da fonti come gli scarichi delle automobili) per creare ozono, un inquinante.

Pertanto, lo scopo di questo rapporto è identificare, a partire dai risultati del Deliverable D2.1.1, una porzione rappresentativa dell’ambiente costruito (BE) della Città di Milano in cui l'inquinamento atmosferico e le ondate di calore aumentano negli anni a causa di molteplici fattori.

Sono stati utilizzati criteri su macro-scala per identificare le aree con un rischio SLOD maggiore, a partire da una scala piuttosto grande per restringerla in una singola area di dimensioni del vicinato. In questa analisi, sono state prese in considerazione anche l'esposizione e la vulnerabilità della popolazione intrinseca. Inoltre, le caratteristiche generali dell'ambiente costruito sono state mappate e confrontate per stabilire la criticità dell'area.

L'area selezionata è composta da diversi archetipi BE (canyon urbano e piazzale) che connessi costituiscono un sistema complesso incline a produrre effetti negativi sulla popolazione attraverso l'esposizione ai citati SLOD. Il rapporto rappresenta una descrizione dell'area selezionata (in futuro analizzata mediante strumenti di misura e simulazione) per osservare e verificare la criticità dello spazio selezionato e che quest'area in particolare sia adatta al progetto; vale a dire, consentire lo studio su come la struttura della BE può influenzare negativamente o positivamente l'esperienza ambientale relativa agli SLOD.